La regina dell'Autunno ... La Zucca

La regina dell’Autunno … La Zucca

Appartiene alla famiglia delle Cucurbitacee, insieme a zucchina, cetriolo, anguria e melone e tra tutti questi è certamente la più pregiata per il suo elevato valore alimentare.

Ha proprietà antifermentative, emollienti, dolcemente lassative e calmanti del sistema nervoso. Adatta a persone nervose e contratte che traggono beneficio dal suo sapore dolce e rilassante. La sua consistenza polposa e farinosa allevia la stitichezza (e disinfetta l’intestino dai parassiti).

È benefica per il fegato e per la stasi biliare.

La stufatura è la cottura che maggiormente intensifica queste sue qualità.

La sua natura calda e la sua forma compatta e contenuta in una dura buccia protettiva la rendono il cibo più indicato dal punto di vista energetico per il periodo freddo (autunno e inverno) dato che conferiscono alla persona che se ne ciba la stessa resistenza e compattezza. E’ in effetti ricca di vitamina C, un valido aiuto contro i mali di stagione.

Come altri frutti o ortaggi dalla polpa di colore giallo-arancio, la zucca è ricca di vitamina C, sostanze antiossidanti e di beta-carotene, un componente che può essere utilizzato dall’organismo per la formazione della vitamina A. La polpa di zucca contiene inoltre vitamina E e non mancano sali minerali ed enzimi.

Gli antiossidanti in essa contenuti aiutano il nostro corpo nei processi di rigenerazione cellulare e nel ritardare l’invecchiamento causato dal trascorrere del tempo e dal logoramento dei tessuti cutanei e corporei.

Print Friendly
No comments yet.

Lascia un commento