Topinambour o Carciofo di Gerusalemme

Topinambour o Carciofo di Gerusalemme

Il Topinambur è una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle composite;  originaria, nonostante il nome, dell’America del Nord è arrivata in Europa nel 1605 e si èdiffusa ampiamente per la sua facile coltivazione; i tuberi, la parte commestibile della pianta, sono bulbosi e bitorzoluti con un sapore tra la patata ed il carciofo. Sono croccanti ed hanno un largo spettro di utilizzi nella cucina tradizionale e naturale anche come ottimo sostituto della onnipresente patata. 

Le sue proprietà nutrizionali sono molto interessanti: contiene inulina, uno zucchero analogo all’amido che si traforma in energia e calore senza l’utilizzo di insulina e quindi adatto anche a diabetici; contiene molti elementi minerali, in particolare magnesio, potassio, fosforo, ferro, selenio e zinco; e vitamine A, C, B1, B2, B6, E.

Ha proprietà energetiche, diuretiche e favorisce la secrezione lattea. Secondo la medicina popolare, il topinambour è diuretico, tonico, rafforza la digestione e la produzione di bile

Da un punto di vista energetico, queste radici che spesso si ancorano saldamente alla terra, hanno a che vedere con i processi di accrescimento (anche per la quota di albumina e zuccheri che le compongono) e con la formazione della forma. Sono radici proteiche più che minerali. Ha comunque una azione disordinata dato che la sua energia è disperdente, e questo si nota anche dalla forma bitorzoluta e disordinata. La famiglia delle composite, di cui fanno parte anche carciofo, cardo, cicoria, girasole, radichi, lattughe e tarassaco, hanno l’intenzione di tonificare il sistema cardiocircolatorio ripulendo anche il sistema circolatorio dissolvendo i detriti ed in particolare il colesterolo; e di drenare apparato digerente, fegato e vie biliari per una pulizia generale dell’organismo. Molte delle piante appartenenti a questa famiglia hanno sapore amaro che va a tonificare il cuore e stimola il fegato.

 

Print Friendly, PDF & Email

Subscribe

Subscribe to our e-mail newsletter to receive updates.

Comments are closed.